Festival delle Sagre Invernali: oltre 55.000 piatti tipici serviti nei sette week end

0

Bilancio più che positivo per il Festival delle Sagre Invernali. La rassegna, svoltasi dal 17 febbraio al 1° aprile a Palazzo dell’Enofila, ha visto alternarsi ai fornelli una trentina di proloco. “I numeri finali sono importanti – segnala Mario Sacco presidente della Camera di Commercio di Asti, promotrice della rassegna tramite la sua Azienda speciale – nei sette week end sono stati serviti complessivamente 55.381 piatti tipici”.

Tra questi spiccano 6.650 porzioni di tagliatelle e tajarin, 5.880 piatti di salumi tipici del Monferrato, 4.844 porzioni di agnolotti, oltre 3.400 porzioni di fritto misto e altrettante di risotto. I dolci consumati sono stati in tutto 11.535. Il Festival delle Sagre Invernali, in linea con la storica edizione di Settembre, ha attirato in città un buon numero di turisti.

Il sondaggio condotto dalla Camera di Commercio di Asti evidenzia che il 31,2% dei commensali è arrivato da fuori provincia, in particolare da Torino, Alessandria, Casale, Alba; il picco si è raggiunto nel week end del 9-11 marzo, in concomitanza con la Fiera dei Vini della Luna di Marzo.

“Il Festival delle Sagre Invernali ha evidenziato ancora una volta la ricchezza e le potenzialità della nostra tradizione enogastronomica – commenta Sacco – un particolare ringraziamento va alle proloco, per il grande lavoro fatto, e alle associazioni di categoria che hanno collaborato all’iniziativa selezionando le cantine e i produttori che hanno servito vini e salumi tipici del nostro Monferrato. Lavoreremo per ottimizzare la formula della rassegna nell’interesse di tutto il territorio”.

Share.

About Author

Leave A Reply