Le serate di assaggio 2012

0

Degustazioni di prodotti e vini tipici delle regioni italiane a 8 euro. Entrata su prenotazione. E’ possibile prenotare dal 30 agosto 2012: Onav Piazzetta dell’Archivio 1 – Asti Tel. 0141/535259 dalle 9,00 alle 12,30 (da lunedì a venerdì).

VENERDÌ 7 SETTEMBRE 2012

Il Brachetto d’Acqui DOCG, un “piemontese” che profuma di rosa, con abbinamenti soliti ed …inusuali.

A cura del Consorzio Tutela Vini d’Acqui

Il Brachetto d’Acqui DOCG è il vino dolce rosso aromatico del Piemonte per eccellenza. Sarà servito con piccole delizie di pasticceria in abbinamenti classici, come dolci al cucchiaio e torte della tradizione piemontese, ma anche inusuali, come vari tipi di cioccolato fondente, dalle interpretazioni dei maestri cioccolatai torinesi a quelle degli chef chocolatiers toscani e di Modica, in Sicilia, con le loro famose versioni al peperoncino ed al sale marino.

SABATO 8 SETTEMBRE 2012

Vigneti e vini eroici d’Italia.

A cura del Cervim di Aosta

Un ideale viaggio tra le diverse zone italiane che condividono il ruolo, la sfida ed i problemi della viticoltura “eroica” di montagna. Dalla Valle d’Aosta al Friuli, dalla Campania alla Sicilia. Racconti di terre, paesaggi unici, fatiche, sacrifici e di vini.
Al termine dell’incontro degustazione di una selezione di vini di alcune di queste regioni in abbinamento a prodotti tipici della montagna.

DOMENICA 9 SETTEMBRE 2012

Il merendino sotto la pergola.

A cura della Sezione Onav di Asti

L’idea di questa è nata una domenica di luglio, arroventata del Solleone, che obbligava la gente a trovare refrigerio nei tanti luoghi oggi dotati di efficienti impianti di raffreddamento. Ma una volta l’aria condizionata non c’era….e allora? E allora, quando il sole nel pomeriggio del giorno di festa cominciava a declinare e l’aria a cedere un po’ del suo calore, arrivavano nella cascina gli amici per una partita a scopa. Pantaloni lunghi, camicia bianca con le maniche arrotolate, “caplin-a” di paglia, freschi del bagno del mattino, si andava a sedere sotto la topia.
Prima della partita due parole per commentare la stagione, l’uva, il grano, il vitello nato da poco, e poi: “Maria, porta queicosa da mangè” e Maria arrivava con frittatine e salame, burro e acciughe e l’antipasto Gianduja……”’l vin vag a pielu mì” e la tavola era completa. Il merendino che viene riproposto sotto la topia con i vini della Douja d’Or.

LUNEDÌ 10 SETTEMBRE 2012

Asti e Moscato d’Asti DOCG, le bollicine naturalmente dolci più apprezzate nel mondo. Accostamenti in purezza e miscelati.

A cura del Consorzio per la Tutela dell’Asti DOCG

Le bollicine dolci più “brindate” al mondo, l’Asti DOCG e il Moscato d’Asti DOCG, si presentano coniugando una gamma infinita di abbinamenti. Si gusteranno in purezza, assaporando la promessa – mantenuta – della fragrante, dolcissima e profumata uva moscato bianco; ma anche miscelate in sorprendenti cocktail e long drink. I più diversi gli abbinamenti gastronomici, dai classici dolci della tradizione piemontese ai formaggi di Langa, robiola di Roccaverano in testa, per finire con i grandi salumi langaroli.

MARTEDÌ 11 SETTEMBRE 2012

Riscopriamo il pesce di acqua dolce. Le specialità ittiche del Piemonte ed i vini della provincia di Torino.

A cura di Confagricoltura Torino

Un percorso a tappe alla scoperta dei pesci dei laghi, dei fiumi e degli allevamenti piemontesi, per conoscerne le qualità, le caratteristiche organolettiche e per celebrare i sapori della tradizione della regione. Assaggi guidati di alcuni piatti a base di specialità ittiche subalpine in abbinamento ai vini della provincia di Torino.
Un progetto attuato da Confagricoltura Torino nell’ambito del FEP Fondo Europeo per la pesca – Investiamo per un’attività di pesca sostenibile.

MERCOLEDÌ 12 SETTEMBRE 2012

Il Diano d’Alba DOCG, un Dolcetto espressione di un grande territorio.

A cura della Sezione Onav di Cuneo

La sezione Onav di Cuneo, in collaborazione con la Cantina Comunale “I Sorì” di Diano d’Alba, presenta una irripetibile selezione di Dolcetti di Diano – una delle denominazioni storiche e di maggior prestigio tra le molte tipologie di questo tradizionale vitigno piemontese. I vini in degustazione saranno infatti dei 46 produttori associati alla Cantina comunale, in abbinamento ad alcuni eccellenti prodotti tipici del territorio.

GIOVEDÌ 13 SETTEMBRE 2012

Gli antichi gioielli della Riviera dei Fiori. Un invito ad esplorare gli aromi e ad assaporare le fragranze del Ponente Ligure.

A cura dell’Azienda Speciale Riviera dei Fiori della CCIAA di Imperia

Il Ponente ligure è terra aspra ma generosa, i suoi frutti più preziosi si trasformano, sapientemente lavorati, in olio extravergine di oliva taggiasca e in vini di eccellente qualità.
Il racconto di questi aromi e di queste essenze è tutto nei piatti e nei calici che si propongono in questa serata, regalando ai convitati vivaci colori e golosi profumi. Un raffinato mosaico di sfumature caratterizza i bouquet preparati da abili floreal designer creando la più affascinante cornice ai tesori enogastronomici della Liguria occidentale.

VENERDÌ 14 SETTEMBRE 2012

Il prezioso sapore del tempo.

A cura dell’Istituto Grappa Piemonte

Le distillerie piemontesi svelano i gusti e i profumi delle loro migliori “Riserve”, le preziose grappe maturate per anni in legni pregiati, in attesa di offrirsi alla degustazione come esempi di grande eccellenza qualitativa. Un’occasione imperdibile per la rarità e il prestigio dei prodotti in assaggio, che propone un percorso guidato con quattro grappe di diversi vitigni e con crescente grado di invecchiamento, abbinate con i piatti della gastronomia piemontese e i vini premiati dalla Douja d’Or.

SABATO 15 SETTEMBRE 2012

Vini e sapori della strada del vino “Monferrato Astigiano”.

A cura della Strada del vino Monferrato Astigiano

Un territorio ricco di castelli, chiese romaniche, vigneti e spettacolari paesaggi, è il protagonista della serata insieme ai suoi vini, molti dei quali piccoli ed irripetibili gioielli enologici del Nord Astigiano. I più rappresentativi – il Grignolino d’Asti, la Barbera del Monferrato , il Freisa d’Asti, il Ruchè di Castagnole Monferrato e le Malvasie di Castelnuovo Don Bosco e Casorzo – sono in degustazione in abbinamento a salumi, formaggi e dolci a base di nocciola, tipici del Basso Monferrato.

DOMENICA 16 SETTEMBRE 2012

La passione in tavola: profumi e sapori dei grandi vini del territorio campano.

A cura del Consorzio Samnium Tutela Vini.

Un viaggio ideale nel territorio campano alla scoperta di profumi e sapori dei suoi vini e prodotti tipici. Unici come la terra che li genera, dai sapori corposi e indimenticabili, i vini della Campania saranno i protagonisti della serata: Falanghina frizzante igt e Falanghina doc, seguiti da Piedirosso frizzante igt, Greco Sannio doc, Fiano igt Campania e Aglianico Sannio doc. In abbinamento le prelibatezze del territorio campano con un pizzico di originalità. Si potranno infatti degustare le specialità del pesce crudo concludendo con tipiche delizie dolci campane.

Share.

About Author

Comments are closed.