Gli appuntamenti di Venerdì 14 settembre 2012

0

Dalle 17 alle 24 a Palazzo dell’Enofila (padiglione 2) si degustano i 450 vini Doc e Docg premiati al 40° Concorso nazionale “Premio Douja d’Or”. Al padiglione 1 negli stessi orari è aperta la cantina self service per acquistare i vini premiati e il mercatino con le eccellenze gastronomiche di “Asti fa goal”.

Alle 17.30 (padiglione 4, area Onav) appuntamento con la Camera di Commercio di Cuneo: “La tradizione incontra il nuovo: ditte centenarie e nuove imprese a confronto con le eccellenze agroalimentari della Provincia di Cuneo”.

Alle 18.30, nell’area spettacoli, autorevoli esponenti del mondo del vino faranno il “Processo alla Doc”. L’incontro, che rientra nelle iniziative per i 50 anni della legge costituiva delle Doc italiane, vedrà esprimersi nei panni di Pubblico Ministero: Elio Archimede, direttore di “Barolo & Co”. A difendere le Doc sarà Vittorio Camilla, enologo, già Segretario del Comitato nazionale vini Doc. Toccherà al giornalista Giancarlo Montaldo presiedere il “dibattimento”, nel ruolo di Giudice. L’iniziativa è promossa da Andrea Desana, coordinatore del Comitato promotore per il Cinquantenario della legge delle Doc dei vini italiani.

Dalle 18.30 alle 23.30 al padiglione 4 163 tipologie di Barbera, selezionate dagli assaggiatori dell’Onav, e 22 spumanti Alta Langa Metodo Classico, da accompagnare a salumi, formaggi e antipasti caldi. Negli stessi orari, nel nuovo salotto e lounge bar dell’Asti Spumante (cortile dell’Enofila), aperitivi fantasiosi a base di Asti Docg e degustazioni. Viaggio polisensoriale alla scoperta delle bollicine dolci naturali più “brindate” al mondo e galleria storica interattiva allestita per gli 80 anni del Consorzio di Tutela.

Dalle 18.30 alle 24, nel cortile dell’Enofila (padiglione al coperto), degustazione a cura di Unione Industriale di Asti in collaborazione con l’Agenzia di formazione professionale delle Colline Astigiane. In menu: sformato di robiola di Roccaverano con salsa alla piemontese e torta al Moscato d’Asti. Dalle 19 a Palazzo Mazzetti “Aperitivo con l’arte” in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e l’Onav.

Alle 19.30, alle 21 e alle 22,30, al padiglione 3, appuntamento con il piatto d’autore a cura dell’Associazione Albergatori e Ristoratori della Provincia di Asti. Protagonista della serata è il ristorante “La Grotta” di Asti con: filetto di vitella fassone all’alpina con cappella di funghi, tortino di salsiccia e ceci con carote. Inoltre, la Confartigianato Asti propone: pane a cura della panetteria pasticceria “Bavosio” di Nizza Monferrato (Asti), dolci a cura della pasticceria “Al Mangia e Bevi” di Rocchetta Tanaro (Asti) e amaretti “Franco Vicenzi” di Mombaruzzo (Asti).

Alle 21 (padiglione 4, area Onav) serata di assaggio “Il prezioso sapore del tempo”, a cura dell’Istituto Grappa Piemonte.

Alle 21.30, nell’area spettacoli (struttura al coperto, ingresso gratuito) ultimo appuntamento della rassegna Suoni diVini di e con Massimo Cotto. Ospite della serata Giulio Casale, poeta e musicista, collaboratore di Nanda Pivano, artista versatile che da anni alterna rock e teatro-canzone. Considerato il più accreditato erede di Giorgio Gaber, di cui ha portato sul palco alcuni spettacoli teatrali, pensa che il vino sia “uno degli elementi fondamentali dell’arte”.

Share.

About Author

Comments are closed.