Concorso Douja d’Or: 975 vini all’esame degli esperti

0
commissione assaggiatori con presidente Camera di Commercio di Asti  Mario Sacco

Il presidente della Camera di Comercio di Asti Mario Sacco con una commissione di assaggio dei vini che partecipano al 41° concorso nazionale Premio Douja d’Or

Entra nel vivo la 41a edizione del concorso enologico nazionale “Premio Douja d’Or” promosso dalla Camera di Commercio di Asti tramite la sua Azienda speciale, in collaborazione con l’Onav.

Lunedì 3 giugno sono iniziati gli assaggi dei 975 vini Doc e Docg rappresentativi dell’intero panorama vinicolo italiano, che concorrono al prestigioso riconoscimento approvato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

I vini inviati da 366 aziende coprono l’intero panorama nazionale. Il Piemonte conferma la leadership con 462 campioni, sul podio per numero di campioni inviati salgono la Lombardia (109) e il Veneto (98). Entro venerdì i 250 Assaggiatori dell’Onav, convocati da tutta Italia, completeranno il primo giro di assaggi.

Una supercommissione di esperti dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino si riunirà infine il 14 giugno per assegnare gli ambitissimi Oscar della Douja riservati ai vini che hanno riportato, nelle varie fasi di degustazione, valutazioni superiori ai 90/100.

I vincitori saranno annunciati a fine giugno. Tutti i vini premiati si potranno degustare ed acquistare durante il 47° Salone nazionale Douja d’Or, in programma dal 6 al 15 settembre a Palazzo dell’Enofila.

Le fasi preparatorie

Le bottiglie di vino sono rigorosamente anonime

preparazione campioni anonimi

La mescita è affidata quest’anno agli studenti dell’Agenzia di Formazione professionale delle Colline Astigiane

assaggi Michele Alessandria

La scheda tecnica di valutazione

scheda di assaggio

Le commissioni al lavoro

con il direttore dell'Onav Michele Alesandria

commissione assaggi

 

r.f.

Share.

About Author

Leave A Reply