Asti in tavola: il calendario degli eventi 2014

0
Fiera di Milano, da sinistra: Luca Fasano (consigliere CCIAA Asti), Fabio Bosticco (giunta CCIAA Asti), Antonio Capello (Fratelli Capello espositore), Giuseppe Bracciale (giunta CCIAA Asti), Mario Sacco (presidente CCIA Asti), Antonio Intiglietta (presidente GEFI e organizzatore L'Artigiano in Fiera), Angelo ed Enrico Dogliotti (Cascina Ciuchè, espositore)

Fiera di Milano, da sinistra: Luca Fasano (consigliere CCIAA Asti), Fabio Bosticco (giunta CCIAA Asti), Antonio Capello (Fratelli Capello espositore), Giuseppe Bracciale (giunta CCIAA Asti), Mario Sacco (presidente CCIA Asti), Antonio Intiglietta (presidente GEFI e organizzatore L’Artigiano in Fiera), Angelo ed Enrico Dogliotti (Cascina Ciuchè, espositore)

L’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Asti ha presentato lunedì 2 dicembre a Milano l’anteprima del programma 2014 per la valorizzazione delle eccellenze astigiane: dal vino all’enogastronomia, dall’artigianato alla cultura.

A fare da palcoscenico, la 18^ mostra mercato internazionale dell’Artigianato “L’Artigiano in fiera”, in corso fino a domenica 8 dicembre al polo fieristico di Milano Rho. Organizzata da Ge.Fi. – Gestione Fiere SpA e promossa insieme a CNA, CLAAI, Casartigiani e Confartigianato, raduna quest’anno più di 2.900 espositori, in rappresentanza di 113 Paesi del mondo distribuiti su 150.000 metri quadri. Una vetrina di assoluto interesse per promuovere il territorio astigiano attraverso gli eventi organizzati a Palazzo dell’Enofila dall’Azienda Speciale della Camera di Commercio, in collaborazione con le associazioni di categoria.

L’attività della Camera di Commercio a supporto della promozione turistica e dello sviluppo economico inizia con il Natale 2013. “Asti si illuminerà a festa con 350 luminarie e avrà una cittadella del Natale con espositori di qualità e la prima edizione del Mercato del tipico italiano”, spiega Mario Sacco, presidente della Camera di Commercio che sostiene l’niziativa insieme a Confcommercio, Confartigianato, Comune di Asti e Fondazione Cassa di Risparmio di Asti.

Il calendario degli eventi prosegue il 13-14-15 e 16 febbraio con la manifestazione “San Valentino Sposi. L’eccellenza per un matrimonio da sogno”. La fiera, organizzata da Confartigianato Asti, è riservata a tutti gli operatori specializzati nel settore delle nozze: dall’addobbo floreale al servizio fotografico, dall’abito al pranzo, consigli, proposte e suggerimenti per organizzare alla perfezione la cerimonia nuziale.

Venerdì 28 febbraio, sempre all’Enofila, si inaugurerà invece il primo dei 4 week end dedicati al Festival delle Sagre Invernali.  Il villaggio gastronomico, che nella versione settembrina attira centinaia di migliaia di visitatori di tutta Italia, rivivrà fino a domenica 23 marzo a Palazzo dell’Enofila.

Circa trenta proloco, a turno, proporranno ogni fine settimana i piatti tipici delle Sagre, espressione massima della tradizione culinaria monferrina, con integrazioni e variazioni legate alla stagionalità delle materie prime.

Il 7-8 e 9 marzo, insieme al Festival delle Sagre Invernal, Palazzo dell’Enofila ospiterà laFiera dei Vini della Luna di Marzo, evento dedicato alle piccole e medie aziende agricole piemontesi produttrici di vini Doc e Docg. Giovani emergenti così come marchi blasonati avranno l’occasione di un incontro/confronto diretto con il pubblico.

L’evento sarà arricchito quest’anno dal gemellaggio con laCamera di Commercio di Parma che porterà all’Enofila le sue eccellenze gastronomiche, in particolare il Parmigiano reggiano e il prosciutto di Parma.

Dopo la pausa estiva, il centro fieristico vivrà il suo momento di massimo richiamo con la 48^ edizione del Salone Nazionale di Vini Selezionati “Douja d’Or” in programma dal 12 al 21 settembre 2014.

La macchina organizzativa del concorso – principale selezione nazionale per i vini a marchio di qualità – si metterà in marcia già a gennaio per promuovere, raccogliere e selezionare i campioni di vini Doc e Docg di tutta Italia da sottoporre al severo giudizio degli esperti assaggiatori dell’Onav (circa 1000 i “candidati” lo scorso anno, oltre 250 gli assaggiatori coinvolti nei tre cicli di assaggi).

I vini che supereranno l’esame saranno proposti in degustazione e in vendita durante il Salone ricco come sempre di eventi gastronomici e culturali.

Sabato 13 e domenica 14 settembre 2014 si festeggerà invece il 41° Festival delle Sagre, il più grande ristorante all’aperto d’Italia. Un’occasione golosa per scoprire o riscoprire Asti e le sue straordinarie colline, il meraviglioso centro storico, l’arte, la storia, la cultura.

Al termine della conferenza stampa, ospitata nell’area istituzionale Regione Piemonte -Unioncamere (padiglione 5) è stata proposta al pubblico una degustazione di vini e prodotti tipici offerti dalle aziende astigiane che sono presenti a l’Artigiano in Fiera: Aschiero Sergio- Cascina Macaron (vini e salumi, Asti, fraz. San Marzanotto), Associazione Beer&Bier (birra, San Damiano, At), Azienda Agricola Livio Soria (vini, Calosso), Bussi Piero (vini, Calosso), Cascina Ciuchè di Angelo Dogliotti (vini e salumi, Costigliole d’Asti, At), Distillerie Pietro Mazzetti 1846 (Montemagno, At), Grapperia Artigianale Alì (Canelli, At), Le Trifole di Davide Curzietti (tartufi freschi e prodotti artigianali), Nuovo Birrificio di Colombara e Colombi (birra artigianale, Nizza Monferrato, At), Capello Fr.lli (carne cruda battuta al coltello, hamburger di fassone, Villanova, At), Giancarlo Venturino Vini (Vaglio Serra, At).

 

r.f.

 

Share.

About Author

Comments are closed.