Il programma di Sabato 13 settembre

0

Sabato 13 settembre (ore 10 Teatro Alfieri) premiazione dei vincitori del 42° Concorso Enologico Nazionale “Premio Douja d’Or”. Nel cuore della città a Palazzo Mazzetti, è aperta la mostra “Asti nel Seicento. Artisti e committenti in una città di frontiera”, visitabile dalle 10.30 alle 19.30 fino al 28 settembre. A Palazzo dell’Enofila dalle 11 alle 24, banco di degustazione (padiglione 2) con i 512 vini Doc e Docg premiati. All’Enoteca della Douja d’Or (padiglione 1) sono in vendita tutti i vini premiati; nella stessa area, si trovano la mostra “Di Vigna in Vignetta” a cura dell’associazione Donne del Vino del Piemonte ed il mercatino di “Asti Fa Goal” con le eccellenze gastronomiche del territorio.

FB3_5796 emilio isca

Nell’area incontri della Douja (cortile Enofila) alle 15.15 convegno “Riconsegnamo la terra ai giovani. Agricoltura e formazione” a cura di Don Bosco Network per Expo Milano 2015, in collaborazione con Polo Universitario Astiss e Camera di Commercio di Asti. Ospiti dell’incontro Vincenzo Gerbi (Università di Torino), Enrico Ercole (Università del Piemonte Orientale – Master in Sviluppo Locale), la Fondazione Giovanni Goria promotrice del Master in Management e Creatività dei Patrimoni Locali. Seguiranno le testimonianze di giovani imprenditori che hanno fatto dell’agricoltura la loro scelta di vita. L’assessore Agricoltura Piemonte, Giorgio Ferrero, ed il vice ministro alle Politiche Agricole, Andrea Olivero, concluderanno il convegno. Modera il giornalista Beppe Rovera.

Alle 18 in piazza Campo del Palio inaugurazione del 41° Festival delle Sagre Astigiane: il ristorante all’aperto più grande d’Italia spalanca le porte al pubblico alle 18.30.

sagre_asti_8

Nel cortile dell’Enofila, la Douja dell’Asti presenta l’aperitivo alla frutta“Asti Hour” e degustazioni di l’Asti e Moscato d’Asti in purezza abbinate a stuzzichini dolci e salati. Dalle 19 alle 24 cena sotto le stelle nell’area allestita dalle associazioni di categoria. Il menu a cura di Confederazione Italiana Agricoltori di Asti propone il menu “Tris di formaggi con marmellate di frutta, carne cruda di fassone piemontese, dolci alla nocciola accompagnati da vino Barbera” (piatti da 3 a 5 euro).

La rassegna “Piatti&Dolci d’Autore” (padiglione 3) delizia i palati con “Coscia d’anatra disossata cotta al forno con il suo ristretto e tortino di patate e funghi porcini freschi” (ristorante Laura’s Restaurant di Asti) e con “Mini bunèt con gelato al caramello” (pasticceria Dolcevita di Costigliole d’Asti). Costo 16 euro, tre turni: 19.30 – 21 – 22.30.

Dalle 18,30, alla Douja della Barbera e dell’Alta Langa (padiglione 4) degustazioni abbinate a prodotti tipici del territorio. Per le serate di assaggio Onav, “Passitaly: I vini Passiti del Mediterraneo” a cura di IRVO – Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia – porta in scena (padiglione 4, ore 21, 8 euro).

Share.

About Author

Leave A Reply