Piace la Douja nel cuore di Asti

0

Bilancio positivo per il primo week end della Douja d’Or. Più dei dati è la soddisfazione degli operatori, ma anche dei commercianti cittadini e del pubblico, a rendere speciale il ricordo dei primi tre giorni della manifestazione. Da venerdì a domenica sera centro storico gremito. Prese d’assalto degustazioni, visite guidate e musei affollati fino a tarda notte. Successo anche per i primi tre giorni dei “Piatti e Dolci d’autore”, con 935 piatti serviti a Palazzo Alfieri: il 34% in più rispetto al 2015.

La scelta di riportare gli eventi della Douja nel centro Storico, come voluto da Comune e Azienda Speciale della Camera di Commercio di Asti, piace: a Palazzo Ottolenghi dove si esponevano i 354 vini selezionati dal Concorso Enologico, si è registrato un aumento degli incassi sulla degustazioni ONAV con un incasso di € 30.000 (+4,40% sul 2015). Nel Festival della Sagre aumento nel consumo della carne (92,5 quintali), delle verdure (54 quintali) e del riso (15 quintali) impiegati nella preparazione dei quasi 80 piatti proposti. La rassegna dei Vermouth ha servito 1.886 drink, più del doppio rispetto allo scorso anno. Per realizzarli sono stati necessari 1000 kg di ghiaccio, un piccolo iceberg diviso in una tonnellata di cubetti.

Share.

About Author

Comments are closed.