Douja d’Or 2021

Douja d’Or 2021. Il vino al centro

Da Teatro Alfieri a Piazza Roma, da Palazzo Ottolenghi a Piazza San Secondo, da Palazzo Mazzetti a Palazzo del Michelerio. Il centro di Asti, i suoi luoghi storici, tornano ad essere il percorso ideale per un viaggio enogastronomico nel Monferrato e nei sapori della tradizione piemontese. E il vino è sempre al centro della scena, indiscusso protagonista.

La Douja d’Or 2021 si presenta in una nuova veste grafica, che ne sottolinea proprio questa centralità: un calice visto in prospettiva diviso a metà – a rappresentare il vino rosso e il vino bianco – la cui base va a simboleggiare il centro di Asti, per evidenziare ancor di più questo perfetto connubio tra la manifestazione e la città.

Per 4 weekend la bella città del Monferrato si fa capitale del vino e il centro storico di Asti ne diventa il salotto.

E anche quest’anno, il  cibo, la cultura e il Monferrato diventano i coprotagonisti di un evento che permette di immergersi nel territorio astigiano e nella sua grande tradizione enogastronomica.

Come nel 2020, la “Douja d’Or” 2021 conferma la sua nuova natura di Douja “diffusa” allargando il suo ricco programma d’iniziative a tutta la provincia: ai punti di degustazione allestiti nella città si aggiungono momenti di degustazione presso i ristoranti, gli agriturismi ed i bar del territorio astigiano.

E poi iniziative culturali, artistiche e gastronomiche ad accompagnare le degustazioni dei grandi vini protagonisti.